| Home | Chi siamo | Contatti | Eletti e amministratori del PD | Articoli | Documenti | Forum | Link |
Feed RSS
Partito Democratico di Piacenza
  21 novembre 2018 Partito Democratico Piacenza
· Trasparenza · Regione emilia romagna · Consiglio provinciale · Pd - gruppo consiliare del comune di piacenza · Circoli territoriali ·
DIREZIONE PROVINCIALE PD: LA RELAZIONE DI STEFANO BOROTTI, COORDINATORE DELLA CAMPAGNA ELETTORALE

4 marzo 2013


"Si chiude un periodo di lavoro intenso e forse anche un ciclo di vita del Partito Democratico.

Colgo l’occasione, da responsabile della campagna elettorale,  per ringraziare i dirigenti (direzione ed esecutivo), il Segretario, il gruppo di coordinamento della campagna, i Comitati delle Primarie di Bersani e di Renzi. I 3 candidati, Paola, Marco e Giorgia, in particolare Giorgia che ci ha dato un esempio di gratuità e di servizio. I segretari di Circolo, lo staff del partito (Stefano, Serena e Silvia).

E idealmente tutti i militanti che hanno fatto campagna, con i banchetti, i volantini, postando su Fb, lanciando Tweet, sventolando le nostre bandiere, stringendo mani e parlando con la gente.

Che cosa è successo nelle urne il 24 e 25 febbraio 2013?

Facendo riferimento al voto alla Camera lo dico in 5 punti

  1.     sono andati a votare 2,5 ml in meno di elettori
  2.     si è verificato il più massiccio spostamento di voti degli ultimi 20 anni (e forse più)
  3.     rifiuto della logica bipolare e qualcuno dice dissolto spirito maggioritario. Ci sono 3-4 poli
  4.     bocciati sonoramente i governi della XVI legislatura. Berlusconi e Monti
  5.     Pd (e csx) unico candidato per coniugare cambiamento e governo non raccoglie l’onda d’urto elettorale. Perde consensi e difficilmente governerà
I DATI

  • SENATO 32 ml votanti, 9.7ml csx 31.63% di cui 8.4 ml pd 27.43%, 9,4 ml cdx 30.72%, 7.3 ml m5s 23.79%,  2.8 ml Monti 9.13%, 0.5 ml Ingroia 1.79%. Fino a Michele Somma di Comunità Lucana 882 voti.
  • CAMERA 35 ml votanti 10ml csx 29,55%, di cui 8,7 ml Pd 25,42%, 9.9 ml cdx 29,18%, 8,7 ml m5s 25,55%, 3,6 ml Monti 10.56%, 0,8 Ingroia 2.25%. Fino a  Carla Corsetti di Democrazia Atea 556
Rispetto al 2008 perdiamo come PD 3,5 ml di voti alla Camera il cdx ne perde 7 ml, di cui 6.3 il PDL. Avevano votato 2,5 ml in più. Per il PD 8 punti in meno.

  • EMILIA ROMAGNA vinciamo Camera e Senato. Ma votano 150 mila elettori in meno. Ma perdiamo alla Camera 8.7 % , 300 mila voti (37.04 su 45.70%) molto peggio il Pdl che perde il 12%
  • PIACENZA, vanno a votare 15 mila persone in meno, siamo la provincia dell ER che va meno peggio -3.87 (ce ne sono alcuni che fanno -11), e sono 11 mila voti in meno, ne prendiamo ancora 47 mila e siamo il primo partito, 6 punti avanti il PDL e 6 i M5 S. siamo al 28.80
  • PIACENZA CITTÀ, 6 mila persone in meno al voto perdiamo 4 punti sul 2008, 4500 voti in meno, primo partito con 10 punti sugli altri (31.1). Pdl perde 14 punti, Lega 9,  m5s ne guadagna 20.96.
Indubbiamente sono le elezioni del M5S: quasi 9 ml di voti nel Paese, 660 mila in ER (24,6%), il PD è al 37%. 317 mila in provincia di Piacenza (22,72%), il PD è al 28.80% e 11.800 in città (20.96%), il PD è al 31.1%

M5S cresce non perché sono arrivati i marziani, ma perché ci sono elettori di altri partiti che cambiano idea:

  • 1 su 4 che aveva votato PD
  • 1 su 3 che aveva votato cdx
  • 1 su 3 che aveva votato altro o non era andato a votare
Questo consente a M5S di raggiungere questi risultati:

  • in ER nel 2008 non c’erano, oggi sono al 24,6%
  • A Piacenza città nel 2008 non c’erano oggi sono al 20,96

DELUSIONE


E’ evidente che per il PD si tratta di un risultato molto deludente, che nessuno si aspettava e che nessuno aveva previsto in questi termini. Nessuno aveva messo in conto che sarebbe finita così.

Ora che fare? Serve guardare al Paese, esercitare il senso di responsabilità che viene dai nostri valori e dalla nostra forza parlamentare. Con un giusto senso del limite perché noi abbiamo già dato pagando caro il prezzo del sostegno al governo Monti. Proposta di Bersani per la direzione nazionale di mercoledì l’unica, o quasi l’unica, via percorribile.

Bisogna però interrogarci, e lo facciamo anche noi a Piacenza stasera, sul partito e sulle sue prospettive. Non credo sia venuta meno in noi la speranza e la fiducia nel PD, credo piuttosto che il progetto politico del PD abbia bisogno di robusti correttivi.

Aver perso elettori e non aver attratto il voto di cambiamento sono due dati di una certa pesantezza.

CONSIDERAZIONI FINALI

Credo che alle condizioni date sicuramente abbiamo sbagliato l’ultimo miglio. Una campagna elettorale senza un progetto chiaro e senza soprattutto quella grinta e quella nettezza utile ad andare oltre le controindicazioni evidenti del nostro partito e del leader che i nostri elettori hanno scelto.

Bersani bravissimo, PD bravissimo, ma non si possono non vedere le nostre controindicazioni.

Bisognava mettere in campo Renzi per tutta la campagna, picchiare duro sui temi dell’antipolitica, essere più concreti sulle risposte alla crisi, ecc….ecc…. Insomma questa campagna ha unito un’insufficiente carica propositiva alla nostra congenita arretratezza comunicativa.

E’ evidente che il passo cadenzato del riformismo, il bersaniano passo dell’alpino, qui, ora non funzionano.

Serve in futuro uno scatto sui temi, le modalità e gli interpreti.

Saper scomporre i piani: equilibrati nel pensiero, ma radicali nell’azione.
Spero che questo cambio di passo avvenga subito, sia per le prospettive di governo del Paese che nel percorso che ci porterà al prossimo Congresso"

Grazie.

Stefano.


TAGS:
direzione provinciale |  elezioni politiche |  stefano borotti |  campagna elettorale | 

Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna
Ricerca nel sito
»

politiche pd marco carini paola de micheli piacenza congresso primarie elezioni
Agenda Appuntamenti
« Novembre 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
Visualizza le 17 feste »  
Link utili
 Federazione Provinciale PD Piacenza - Via Roma 187/189 - 29121 Piacenza - tel. 0523 384797 - fax. 0523 322978 - CF 91091280338 - Privacy Policy

Il sito web di Partito Democratico Piacenza non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto