| Home | Chi siamo | Contatti | Eletti e amministratori del PD | Articoli | Documenti | Forum | Link |
Feed RSS
Partito Democratico di Piacenza
  17 novembre 2018 Partito Democratico Piacenza
· Trasparenza · Regione emilia romagna · Consiglio provinciale · Pd - gruppo consiliare del comune di piacenza · Circoli territoriali ·
Marco Carini: “Legge di stabilità da modificare, la Regione si attivi presso il governo”

24 ottobre 2012


Risoluzione di Marco Carini: “Legge di stabilità da modificare, la Regione si attivi presso il governo”

La giunta regionale emiliana si attivi in tutte le sedi più opportune per ottenere modifiche sostanziali alla legge di stabilità licenziata dal governo, in particolare la cancellazione delle misure destinate a impattare sul trasporto pubblico locale e sul mondo della scuola, dell’incremento dell’Iva per le coop sociali, e il rinvio del taglio alle detrazioni e alle deduzioni fiscali.

E’ il contenuto della risoluzione che il nostro consigliere regionale Marco Carini ha depositato come primo firmatario presso l’assemblea regionale di Bologna e che presto verrà esaminata dall’aula.

“Se la manovra del governo – fa notare Carini – non subirà i necessari correttivi, è facile prevedere effetti immediati e negativi per le famiglie e per le fasce più esposte della popolazione. Di fatto, il taglio di servizi nel 2013 sarà complessivamente del 20% a carico di Comuni e Asl, che dovranno pagare di più, dal momento che saranno chiamati a corrispondere oltre i due terzi dei costi, a fronte di un gettito finanziario di entità assai modesta.

La manovra prevede, tra l’altro, l’incremento da 18 a 24 delle ore settimanali disposto a costo zero per il personale docente delle scuole secondarie di primo e secondo grado secondaria, e il taglio conseguente di migliaia di posti di docenti precari”.

“L’impennata dell’IVA dal 4% al 10% dell’Iva – aggiunge Carini – per la cooperazione sociale rappresenta una falsa entrata per le casse dello Stato, e potrà diventare un boomerang che avrà l’effetto di ridurre i servizi per i cittadini: minore numero di posti nei nidi e negli asili, tagli all’assistenza per disabili, riduzione delle ore di apertura per i centri diurni, riduzione dell’assistenza domiciliare per i non autosufficienti, così come i posti per gli anziani nelle strutture protette”.

“E’ per evitare questo sciagurato effetto a cascata su servizi essenziali come la scuola, i trasporti, l’educazione e la sanità – afferma il consigliere Pd – che chiediamo al governo modifiche puntuali: che sia cancellato l’aumento dell’Iva per le cooperative sociali di tipo A, che l’introduzione delle misure su detrazioni e deduzioni siano a valere dall’anno 2013, che siano lasciate alle Ausl, nell’esercizio della propria autonomia, maggiori libertà di valutazione legate ai bisogni reali ed alla qualità dei servizi per la riduzione del 5% del proprio budget richiesta dalla spending review, e infine che le misure destinate ad impattare il sistema del trasporto pubblico locale e della scuola siano cancellate”.



TAGS:
marco carini |  legge di stabilità | 

Bookmark and Share



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna
Ricerca nel sito
»

congresso paola de micheli pd piacenza elezioni primarie marco carini politiche
Agenda Appuntamenti
« Novembre 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
Visualizza le 17 feste »  
Link utili
 Federazione Provinciale PD Piacenza - Via Roma 187/189 - 29121 Piacenza - tel. 0523 384797 - fax. 0523 322978 - CF 91091280338 - Privacy Policy

Il sito web di Partito Democratico Piacenza non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto