| Home | Chi siamo | Contatti | Eletti e amministratori del PD | Articoli | Documenti | Forum | Link |
Feed RSS
Partito Democratico di Piacenza
  20 novembre 2018 Partito Democratico Piacenza
· Trasparenza · Regione emilia romagna · Consiglio provinciale · Pd - gruppo consiliare del comune di piacenza · Circoli territoriali ·
“Incontro insoddisfacente, dall'azienda un piano incompleto e reticente, ora situazione a rischio”

14 settembre 2011


“Un incontro insoddisfacente, al quale l’azienda non ha portato un piano industriale con una reale prospettiva di sviluppo, ma soltanto una serie di informazioni che non bastano a fare chiarezza sul destino produttivo dell’Rdb”. E’ il giudizio di Paola De Micheli, la parlamentare piacentina del Partito Democratico, che nel pomeriggio ha preso parte al tavolo dedicato all’azienda Rdb, al Ministero dello Sviluppo Economico a Roma, insieme agli altri rappresentanti delle istituzioni piacentine e territoriali, e dei lavoratori del gruppo. “Davanti al sottosegretario Stefano Saglia – fa notare – la proprietà di fatto era assente, essendo l’azienda rappresentata dal solo amministratore delegato Renzo Arletti: penso che questo sia il primo elemento negativo da sottolineare. L’altro aspetto poco incoraggiante è che non è stato fornito alcun piano organico di sviluppo, ma soltanto alcuni riferimenti e rimandi alla nota del bilancio semestrale del gruppo, che non possono certo offrire una prospettiva di rilancio e crescita. In questa nota si conferma la vendita di Hebel, ma si fa cenno all’esigenza di chiudere sette stabilimenti Rdb, con la perdita del posto di lavoro per circa 500 persone: trovo assolutamente deludente e offensivo che la proprietà sia giunta a queste conclusioni senza alcun confronto preventivo con le parti sociali e con il governo, che aveva convocato questo tavolo. Sempre secondo quanto ci è stato comunicato, si renderà necessario un aumento di capitale, ma non è ancora ben chiaro chi, fra gli attuali e potenziali soci, sia realmente interessato a questa operazione”. “Nessuna indicazione concreta invece – sottolinea la De Micheli – sul rilancio dell’azienda nel mercato dei laterizi, che sta vivendo una fase assai delicata ma dal quale proviene pure qualche segnale di ripresa”. “E’ evidente che non possiamo essere soddisfatti – conclude – dall’esito della riunione odierna e che occorre maggiore chiarezza. Vista l’inadeguatezza della risposta fornita dalla proprietà, il governo si è impegnato a riconvocarla insieme alle banche nei prossimi giorni, per ottenere maggiori chiarimenti e garanzie sul futuro produttivo e sul piano di riorganizzazione”. “Il livello di guardia ora si alza, insieme ai colleghi del Partito Democratico seguiremo la vicenda da vicino – conclude – di concerto con le istituzioni locali, per incalzare la proprietà a mettere sul piatto tutti gli elementi e a compiere tutti gli sforzi che possano servire alla salvaguardia di un patrimonio industriale del nostro territorio”.




Bookmark and Share



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna
Ricerca nel sito
»

politiche congresso pd paola de micheli piacenza elezioni marco carini primarie
Agenda Appuntamenti
« Novembre 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
Visualizza le 17 feste »  
Link utili
 Federazione Provinciale PD Piacenza - Via Roma 187/189 - 29121 Piacenza - tel. 0523 384797 - fax. 0523 322978 - CF 91091280338 - Privacy Policy

Il sito web di Partito Democratico Piacenza non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto