| Home | Chi siamo | Contatti | Eletti e amministratori del PD | Articoli | Documenti | Forum | Link |
Feed RSS
Partito Democratico di Piacenza
  21 novembre 2018 Partito Democratico Piacenza
· Trasparenza · Regione emilia romagna · Consiglio provinciale · Pd - gruppo consiliare del comune di piacenza · Circoli territoriali ·
RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE!

19 ottobre 2010


Alla Volta del Vescovo l'assemblea provinciale del Partito Democratico di Piacenza alla presenza del capogruppo alla Camera Dario Franceschini e del coordinatore della segreteria Maurizio Migliavacca.

Nella sua relazione introduttiva il segretario provinciale Vittorio Silva ha annunciato il via per il 6 novembre prossimo della campagna "porta a porta" del partito: "Migliaia di nostri militanti torneranno sui luoghi delle primarie per cercare il contatto diretto coi cittadini e comunicare le nostre proposte per il paese e il territorio. Per un'operazione di chiarezza, per dire come stanno realmente le cose nel paese e proporre misure concrete, come meno tasse sul lavoro e bonus di sostegno alle famiglie. Ricordiamo che l'anno prossimo si voterà in sette importanti comuni del piacentino".
Sotto il tiro di Silva la Provincia e la Lega Nord: "A un anno e mezzo dall'elezione abbiamo un amministrazione provinciale ancora al palo, senza idee nuove si limitano a portare a compimento i progetti del precedente mandato. E con la vicenda Allegri abbiamo assistito ad un teatrino degno della vecchia politica, i motivi veri delle dimissioni dell'assessore restano nascoste perchè è evidente che nessuno crede alla favola delle motivazioni personali".

Dario Franceschini ha tirato le fila dell'assemblea con un intervento dedicato alla situazione nazionale. Nel mirino dell'ex segretario la Lega Nord: "La Lega sta tradendo le promesse fatte al Nord e sostiene senza fiatare tutte le peggiori leggi vergogna del governo Berlusconi. Non sono riusciti a fare nemmeno la lotta all'immigrazione clandestina, un fallimento totale. In questo quadro dobbiamo essere pronti all'emergenza democratica per la difesa delle regole e fare appello a tutti quelli che ci stanno per riformare la legge elettorale. Ma non basta, poi dobbiamo costruire una alternativa credibile a questo centrodestra, disegnando un'idea di paese e un modello di società molto diverso. Il rapporto con Vendola e con Sinistra e Libertà non è da temere, ma insieme dobbiamo cercare di conquistare più voti possibile".
"Le primarie sono una cessione di sovranità ai nostri elettori - ha aggiunto - dalla quale non si torna indietro. E' scritto nello statuto del Pd che il leader del partito sia il candidato a premier nelle primarie".

Una battuta anche per la manifestazione della Fiom a Roma: "Massimo rispetto per chi manifesta, ma il Pd ha fatto bene a non aderire perchè il nostro partito deve spingere perchè si recuperi l'unità dei sindacati".


Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna
Ricerca nel sito
»

congresso paola de micheli piacenza primarie politiche marco carini pd elezioni
Agenda Appuntamenti
« Novembre 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
Visualizza le 17 feste »  
Link utili
 Federazione Provinciale PD Piacenza - Via Roma 187/189 - 29121 Piacenza - tel. 0523 384797 - fax. 0523 322978 - CF 91091280338 - Privacy Policy

Il sito web di Partito Democratico Piacenza non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto