| Home | Chi siamo | Contatti | Eletti e amministratori del PD | Articoli | Documenti | Forum | Link |
Feed RSS
Partito Democratico di Piacenza
  20 novembre 2018 Partito Democratico Piacenza
· Trasparenza · Regione emilia romagna · Consiglio provinciale · Pd - gruppo consiliare del comune di piacenza · Circoli territoriali ·
BENVENUTA A PIACENZA MINISTRO GELMINI

23 settembre 2010


Benvenuta a Piacenza, oltre agli impegni che l’ha portata a Confedilizia, avremmo avuto piacere che avesse incontrato anche il mondo della scuola, quello dei genitori dei bambini/e che non hanno trovato posto nella scuola dell’infanzia, nel tempo pieno della scuola elementare, nel tempo prolungato della scuola media, delle classi affollate, dei bambini/e handicappati che non hanno i docenti di sostegno e che sono stati inseriti in altrettante classi numerose; quei genitori che devono versare contributi “volontari” per far fronte ai materiali didattici, di pulizia, alle spese della mensa che i comuni, grazie ai tagli del suo collega Tremonti, non sono più in grado di garantire.
La prossima volta che viene a Piacenza vorremmo presentarle la nostra situazione, che grazie al senso di responsabilità del personale della scuola, le hanno comunque permesso di dire che l’anno scolastico è iniziato regolarmente.
Non può derubricare le proteste,alle quali il nostro partito ha aderito con convinzione, come se fossero azioni quasi inevitabili di pochi facinorosi ad ogni apertura di anno scolastico; questa volta il diritto allo studio è in pericolo, sia per quanto riguarda l’esclusione di tanti alunni e gli oneri che tante famiglie dovranno accollarsi per sopperire ai mancati finanziamenti statali.
Anche le riforme di cui tanto va fiera saranno in grosse difficoltà per effetto dei tagli al personale ed ai fondi di istituto delle scuole stesse.
Lei dai mass media proclama la riforma epocale e noi nei territori dobbiamo finanziarla.
Noi siamo davvero dalla parte delle famiglie, di quelle che grazie ai tagli del governo dovranno farsi carico sempre di più di mantenere la scuola, anche di quella che costituzionalmente dovrebbe essere gratuita, e che magari non arrivano alla fine del mese e che possono pensare di ridurre il percorso formativo dei propri figli.
Prendiamo atto con soddisfazione della retro marcia nei confronti dei precari, anche se abbiamo qualche perplessità circa la possibilità di porre rimedio in tempi brevi al precariato.
Non possiamo comunque accettare che il governo pensi di assumere i precari in setto o otto anni: bastava applicare il piano triennale di assunzione del governo Prodi, ed avremmo già risolto il problema, ma viene prima il taglio e poi l’annuncio: quando ci sarà davvero l’investimento?


Bookmark and Share



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna
Ricerca nel sito
»

politiche marco carini pd piacenza congresso elezioni paola de micheli primarie
Agenda Appuntamenti
« Novembre 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
Visualizza le 17 feste »  
Link utili
 Federazione Provinciale PD Piacenza - Via Roma 187/189 - 29121 Piacenza - tel. 0523 384797 - fax. 0523 322978 - CF 91091280338 - Privacy Policy

Il sito web di Partito Democratico Piacenza non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto